Agrigento Natale 2021 – Il programma

Scritto il 20/12/2021

È stato presentato stamattina, al Collegio dei Padri Filippini, “Destinazione Agrigento – Natale 2021”, il programma degli eventi natalizi del Comune di Agrigento, organizzato col patrocinio dell’Assessorato regionale del Turismo e in collaborazione con il Distretto Turistico Valle dei Templi.

A presentarlo il sindaco, Francesco Miccichè, con l’assessore alla Cultura, allo Sport e agli Spettacoli, Costantino Ciulla, e l’assessore allo Sviluppo Economico e al Turismo, Francesco Picarella, il vice capo di gabinetto vicario dell’Assessore regionale del Turismo, Calogero Pisano, e l’amministratore del Distretto Turistico Valle dei Templi, Fabrizio La Gaipa.

L’amministratore del Distretto, Fabrizio La Gaipa, il vice capo di Gabinetto vicario, Calogero Pisano,
l’assessore Costantino Ciulla, il sindaco Francesco Miccichè, l’assessore Francesco Picarella

“Stamattina abbiamo presentato un cartellone ricchissimo di eventi – spiega l’assessore Costantino Ciulla,  che hanno già avuto inizio il 16 dicembre con le novene, un po’ in sordina per rispetto nei confronti delle vittime della tragica esplosione di Ravanusa e delle famiglie colpite da questo tragico evento. In programma ci sono eventi di arte, musica, sport, spettacoli. Abbiamo pensato innanzitutto ai bambini e alle famiglie. Non mancheranno spettacoli teatrali e concerti, momenti di giuoco e di intrattenimento, ma anche competizioni sportive. È un cartellone degno di una città che ha fame e sete di ripresa. Per Capodanno siamo riusciti con gli artisti di strada disseminati in diversi angoli della città a garantire l’intrattenimento seguendo le linee guida ministeriali e le regole che la Prefettura ci ha consigliato di seguire per questa fine d’anno. Rivolgo un ringraziamento particolare all’Assessorato regionale del Turismo che ha cofinanziato il programma del Comune, ma anche all’intera comunità, che in modo attivo e condiviso ha voluto rendere possibile un Natale speciale per la nostra città. Da queste luci di Natale, da questo clima di partecipazione, vogliamo continuare a lavorare per far sì che Agrigento possa splendere come merita”.

“L’Assessorato ha voluto essere molto presente ad Agrigento per queste festività – commenta Calogero Pisano –. Il Comune poi ha affidato al Distretto Turistico l’organizzazione territoriale. Nelle chiese, nelle vie, nelle piazze, nei teatri è stata messa in moto una grande animazione territoriale, che renderà davvero speciali queste festività fino all’Epifania. Agrigento sempre avanti, dunque, nei confronti delle altre province siciliane per una maggiore visibilità e una straordinaria promozione per il territorio”.  

Concorda anche l’amministratore del Distretto turistico, Fabrizio La Gaipa: “Vogliamo dare tutti un forte segnale di ripresa; la partecipazione del territorio agli eventi indica un punto di inizio da cui ricominciare a sperare per il futuro, nella direzione di uno sviluppo territoriale e regionale che veda Agrigento sempre più protagonista del proprio destino di città turistica”.

Torneranno il 6 gennaio i Quartet Folk in Cattedrale, dopo lo strepitoso successo di ieri sera, con “La grande novena di Natale”, canti e suoni natalizi siciliani.

Ogni giorno le novene animeranno le vie e le piazze della città e nel corso delle altre settimane tanti eventi si susseguiranno. Appuntamento fisso con Babbo Natale e il suo Trenino.

Domani è in programma l’inaugurazione dell’Arte ento-plastica di Roberto Vanadia, alle ore 17, all’ex collegio dei Padri Filippini. Il 22 dicembre al Centro Commerciale Città dei Templi “Artisti per un Natale di rinascita”, l’estemporanea di pittura a cura dell’Accademia di Belle Arti “Michelangelo” di Agrigento. La casa di Babbo Natale e lo spettacolo di magia e bolle di sapone a Porta di Ponte con inizio alle 18,30. Mentre nella chiesa di San Giuseppe in via Atenea “A Virrina, canti e cunti sulla vita di un falegname” a cura del Duo Terra Natia. Il 23 dicembre in Piazza Cavour dalle 17,30 “Ramingo Show”, spettacolo di arti circensi e teatro di strada della Compagnia Circo Ramingo nei quartieri della città. Dalle 18 in via Atenea, invece, gli “Ottoni Animati”, spettacolo musicale itinerante, mentre Babbo Natale farà la sua comparsa in carrozza da Porta di Ponte dalle 18.30 fino a sera in Piazza Pirandello.

Il 24 dicembre in Piazza Pirandello alle ore 18 gli artisti “Uniti nella Novena di Natale”, e il 26 dicembre prenderà il via presso Pineta Padel di via Cavaleri Magazzeni dalle 9 il torneo amatoriale di inclusione e solidarietà “Social Christmas Padel”. In piazzale Giglia a San Leoned alle 10,30, lo stesso giorno, 26 dicembre, Danza acrobatica e Show dance. Il 28 dicembre l’appuntamento sarà con “Nativitas” dalle 19, nella concattedrale di Santa Croce di Villaseta, concerto di Natale del coro dell’Associazione Filarmonica Santa Cecilia. Il 29 dicembre è in programma “Natale all’Opera” al Teatro Pirandello, concerto dell’Orchestra Filarmonica della Sicilia. Il 30 dicembre nella parrocchia di San Nicola a Fontanelle è previsto invece il concerto dell’Orchestra Chat Pitre”. Per la vigilia di Capodanno, giorno di San Silvestro, sarà la volta della “Notte dei giganti” in via Atenea dalle ore 23,30, animazione e intrattenimento itinerante. Il 2 gennaio, al Museo archeologico Pietro Griffo, alle ore 17, “Tango dell’Anima” rappresentazione teatrale tratta da un testo di Daniela Spalanca, a cura dell’associazione TeatrAnima”. Il 6 gennaio in piazza Pirandello dalle ore 10 vedremo i Re Magi a Cavallo con arrivo alla Basilica Cattedrale di San Gerlando. Al teatro Pirandello dalle 18,30 “700 anni dopo Dante in Sicilia” testo teatrale di Felice Cavallaro con Salvatore Nocera Bracco e Sebastiano Lo Monaco.